Norma UNI 11591:2015

È stata pubblicata il 10 settembre scorso una nuova norma che riguarda le professioni non regolamentate e che si colloca quindi nel quadro della Legge 4 del 2013. Si tratta della UNI 11591 “Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti nel campo della traduzione e dell'interpretazione - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”.

http://www.uni.com/index.php?option=com_content&view=article&id=4211%3Atraduttori-ed-interpreti-pubblicata-la-nuova-norma-nazionale-uni-11591&catid=170&Itemid=2612

La legge n. 4/2013, approvata in Parlamento in prossimità della conclusione della XVI legislatura e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 22 del 26 gennaio 2013, ha demandato all’UNI di definire – in specifiche norme tecniche – la competenza professionale e il riconoscimento di realtà professionali già fortemente consolidate sul mercato e in via di progressiva specializzazione.

La scelta dell’UNI testimonia un forte interesse per quei professionisti che da tempo attendevano il riconoscimento da parte dello Stato italiano. Oltre al riconoscimento formale di ogni professione elencata in precedenza, le otto norme UNI assicurano agli utenti uno standard di qualità permanente.

La norma definisce i requisiti relativi all’attività professionale del traduttore e dell’interprete ossia dei professionisti che consentono la comunicazione tra diverse realtà linguistiche e culturali e ne stabilisce la qualifica, le conoscenze, le abilità e le competenze. La Norma fa esplicito riferimento al Livello 7 del Quadro Europeo delle Qualifiche che prevede. “Conoscenze altamente specializzate, parte delle quali all’avanguardia in un ambito di lavoro o di studio, come base del pensiero originario e/o della ricerca nonché consapevolezza critica di questioni legate alla conoscenza all’interfaccia tra ambiti diversi.

La norma riconosce due figure professionali, il traduttore e l’interprete, due professioni che pur avendo molti aspetti in comune richiedono una preparazione e una formazione diversa. Per ciascuna di queste professioni la norma definisce. Per quanto riguarda gli interpreti abbiamo quattro profili specialistici: l’interprete di conferenza (la figura rappresentata dalla nostra associazione), l’interprete in ambito giuridico-giudiziario, l’interprete in ambito socio-sanitario e l’interprete in ambito commerciale.


Recommended citation format:
AIIC. "Norma UNI 11591:2015". aiic.net. November 11, 2015. Accessed April 29, 2017. <http://aiic.net/p/7457>.