AIIC WORLD

AIIC World fu fondata nel 1953 dagli interpreti che, dopo la seconda guerra mondiale, avevano iniziato a prestare servizio presso le Nazioni Unite e il Patto Atlantico.

L'interpretazione simultanea era nata al Processo di Norimberga per velocizzare le procedure di traduzione. Infatti, fino a quel momento, gli interpreti non si erano avvalsi di alcuna tecnologia, bensì avevano tradotto 'consecutivamente' con l'aiuto di carta e penna, ma soprattutto di buona memoria e, ovviamente, di un bilinguismo perfetto, oltre che della conoscenza viva della materia che andavano trattando.

Da allora la simultanea ha conquistato maggiore spazio rispetto alla consecutiva e la struttura linguistica delle istituzioni europee ha fatto sì che il bilinguismo perfetto fosse richiesto in minor misura rispetto alla padronanza di un numero a volte impressionante di lingue cosiddette 'passive' - dalle quali si traduce verso la propria lingua madre - ma una cosa è rimasta immutata: lo strettissimo ed esclusivo collegamento fra l'AIIC e le istituzioni internazionali. Ancora oggi AIIC World è l’unica Associazione che negozia e firma gli accordi collettivi che definiscono le condizioni di lavoro e il compenso di tutti gli interpreti liberi professionisti, membri AIIC e non, ingaggiati dalle Istituzioni Europee, dalle agenzie delle Nazioni Unite, dal Consiglio d'Europa, dall'Organizzazione Mondiale delle Dogane e dall'Unione delle Federazioni Sindacali Internazionali


Recommended citation format:
AIIC. "AIIC WORLD". aiic-italia.it November 11, 2015. Accessed August 23, 2017. <http://aiic-italia.it/p/7454>.